Bolivia

Il Paese

In Bolivia, il Presidente Evo Morales Ayma del partito Movimento al Socialismo (MAS), al potere dal 2006, è al termine del suo secondo mandato dopo la rifondazione della Costituzione Politica dello Stato (CPE) avvenuta nel 2009. Il Governo Morales ha improntato le azioni di governo su quello che viene descritto come il “Proceso de Cambio”, risaltato nell'”Agenda Patriotica 2025” e nel Piano di Sviluppo Economico e Sociale (PDES), strumenti ampiamente utilizzati dalla Cooperazione Italiana per la definizione delle priorità di sviluppo del Paese.

Il contributo italiano

La Cooperazione Italiana in Bolivia vanta una lunga traiettoria di lavoro nei paesi della Regione Andina. In Bolivia, dalla firma dell’accordo di Cooperazione Tecnica del 1986, la Cooperazione Italiana è stata presente in maniera costante con progetti finanziati a dono e con i crediti d’aiuto. I settori prioritari sono stati individuati nel corso di questi anni in maniera congiunta con la controparte boliviana. Oltre alla coerenza con le politiche di sviluppo promosse dal governo boliviano, le attività sono pianificate attraverso il dialogo e coordinamento con gli altri donors internazionali, al fine di garantire una maggiore efficienza e qualità degli interventi. A tal proposito, la Strategia Europea Congiunta, è stata approvata dal governo della Bolivia nel 2017. In questo frangente, la Cooperazione Italiana ha la leadership dei tavoli salute e cultura-turismo.

In Bolivia, l’attuale programma di cooperazione, allineato al Piano di Sviluppo Nazionale (PDES 2016-2020), è formato da 27 progetti (di cui 5 crediti d´aiuto) per un contributo totale di circa  110 milioni di euro.